Home / Notizie Ares / TERREMOTO CENTRO ITALIA AGGIORNAMENTO 5

TERREMOTO CENTRO ITALIA AGGIORNAMENTO 5

IMG_4884

Ieri 31/8 una mini-delegazione del gruppo materiali (Gabrielli, Beniamino, Calò, Tittarelli) ha dato un contributo alle attività a supporto del sisma del Centro Italia stoccando parte del materiale presente al magazzino di Maltignano (AP), dove stanno pervenendo alcune delle raccolte di beneficienza provenienti da tutta Italia e non solo. C’erano molti volontari della Protezione Civile in quel capannone, che lavorano incessantemente da giorni, ma non cedono il posto alla stanchezza, neanche sotto la pioggia battente, come quella che è caduta a metà pomeriggio. Capelli e divise bagnati, ma poco importava, i viveri non dovevano andare a male, capelli e divise si sarebbero asciugati in fretta. Finito il lavoro, data l’estrema vicinanza al campo di Arquata del Tronto, il gruppo ha proseguito per un breve saluto al gruppo psicologico a lavoro da ormai 5 giorni. Col passare dei km iniziavano a scorgersi macchine delle forze dell’ordine, strade transennate, tetti sfondati, camper incolonnati vicini alle abitazioni dei vari borghi dilaniati dal terremoto, fino ad arrivare alla tendopoli di Arquata: in macchina non si parlava più, le immagini in televisione, per quanto realistiche, non trasmettono il percepito reale, non trasmettono il silenzio che domina la distruzione. Si, il silenzio nonostante le attività in corso, il silenzio tra i monti dopo un temporale di fine estate, il silenzio per il dolore che domina ogni altro sentimento. Nel silenzio abbiamo cercato Tea, Marco, Giulia ed Elena e li abbiamo trovati ben presto, intenti in una riunione operativa…da un lato l’esperienza di Tea e dall’altro la voglia di fare e la curiosità dei rinforzi appena arrivati e che abbiamo incontrato per la prima volta. Tea ci è corsa incontro ed è arrivato l’abbraccio ARES, quello che toglie il fiato, ma che ti fa sentire al sicuro anche in mezzo al disastro. E poi un fiume di parole, gli eventi salienti, le sfumature, tutto in una manciata di minuti: sono solcati di stanchezza gli occhi di Tea, ma nonostante tutto continuano a brillare, ad avere quella luce che giunge a chi sta aiutando in prima linea, ma che percepisce che tutto il gruppo sta lavorando comunque. Terminiamo la brevissima visita e ci riavviamo alla macchina di nuovo avvolti dal silenzio per ritornare nelle nostre case, chi al lavoro, chi a fare l’ultima parte delle ferie che hanno un gusto troppo amaro per essere considerate tali. E’ stata una giornata intensa per tutti noi, ma nonostante la stanchezza, un mattoncino è stato messo e ne arriveranno presto tanti altri. Buona notte a tutti i Puffi, la mini delegazione del gruppo materiali.

IMG_4878

 

 

I nostri soci al lavoro
I nostri soci al lavoro

 

 

Lascia un commento

Top