Home / Notizie Ares / Missioni ed esercitazioni / DALLE ZONE TERREMOTATE REPORT N.2

DALLE ZONE TERREMOTATE REPORT N.2

Dorotea Ricci assieme agli altri volontari di Protezione Civile al campo di Borgo di Arquata
Dorotea Ricci assieme agli altri volontari di Protezione Civile al campo di Borgo di Arquata

Cari Soci, eccoci di nuovo! Per quanto la giornata sia stata piena ed intensa siamo qui a scrivervi per aggiornarvi sul nostro lavoro , Dopo il solito briefing di coordinamento tra noi psicologi delle diverse associazioni, abbiamo incontrato il gruppo dei veterinari volontari trovando, con nostra grande gioia, la nostra Anna Duranti e le abbiamo presentato animali e relativi padroni del campo.

Successivamente ci siamo divisi i compiti della mattinata: una collega dell’ Ape si è occupata di gestire i ragazzi della tendopoli promuovendo il laboratorio di clowneria che si è svolto nel pomeriggio. Eleonora ed un altro collega dell’ Ape è andata nelle case di Borgo di Arquata per effettuare dei colloqui con le persone che di giorno permangono vicino alle proprie abitazioni. A fine mattinata poi ha prestato supporto durante la celebrazione della messa nel campo effettuata dal Vescovo di Ascoli. Subito dopo pranzo si è recata con la Protezione Civile di Acqualagna nei diversi borghi (Piedilama, Pretare, Faete, Colle) per mappare il territorio e raccogliere le risposte psicologiche degli abitanti rimasti nei propri paesi proponendo incontri con il gruppo psicologico nei prossimi giorni ed organizzando già un primo intervento nel paese di Pretare dove ci sono 60 persone circa e 6 bambini dai 7 ai 13 anni. Tra i bimbi vi è anche una bambina rimasta sotto le macerie per 2 ore. Dorotea, invece, prima ha trattato una giovane donna rimasta intrappolata per 5 ore sotto le macerie e successivamente, tramite il contatto stabilito ieri durante le esequie al cimitero di Pescara del Tronto, si è recata a Sperlonga, Comune collocato nell’altro versante della del monte dove gli abitanti hanno creato piccoli campi tenda spontanei, incontrando diversi di loro. Successivamente ha svolto un debriefing molto intenso e partecipato con 8 ragazzi ed uomini del paese che per primi sono arrivati a Pescara del Tronto ed hanno iniziato ad estrarre le prime persone dalle macerie sia vive che decedute occupandosi poi del trasporto delle salme. Il debriefing si è concluso con un lauto e succulento pasto preparato dalle amorevoli mani di uno dei partecipanti. Sempre a Sperlonga la Protezione Civile della Campania ha iniziato ad allestire un campo con mensa e tende per gli abitanti della zona. Dorotea ha preso contatti con il responsabile e si sono accordati per effettuare un debriefing alla squadra di volontari nei prossimi giorni.

Sempre di più si sta diffondendo l’informazione della nostra presenza e siamo ricevendo diverse richieste di collaborazione come dalle SIOMI ( Società Italiana Medicina Integrata), pubbliche amministrazioni (comune di Arquata e di Acquasanta Terme), campo della Protezione civile dell’Emilia Romagna situato a balzo di Montegallo. Con tutti questi soggetti sono stati presi accordi per visitare i luoghi ed ipotizzare interventi sia in questo turno che nei prossimi.

Ovvaimente viene portata avanti in parallelo l’attività di routine nel campo ( visita alle tende, colloqui con la popolazione e soccorritori, soggetti che vengono inviati al PMA o che spontaneamente si rivolgono al nostro Centro di Ascolto).

Inoltre siamo stati contattati per effettuare un intervento con i ragazzi della Protezione Civile di Borgo di Arquata che si sono adoperati sin da subito per aiutare il paese.

Venerdì, il Dr. Mari ha indetto una riunione di coordinamento tra le diverse associazioni dalle ore 9 alle 12 presso il CSM nell’ospedale di Ascoli Piceno.

La situazione logistica è leggermente migliorata poichè i farmacisti ci hanno gentilmente prestato una tenda che utilizziamo come punto d’ascolto mentre noi dormiamo nella tenda dei farmaci che è stata da loro ordinata in modo più utile ricavando più spazio.

Grazie per il vostro sostegno che sentiamo continuamente presente.

A presto.

 

Eleonora e Dorotea

 

Dorotea al lavoro con i bambini al campo di Borgo di Arquata
Dorotea al lavoro con i bambini al campo di Borgo di Arquata

Lascia un commento

Top