Home / Notizie Ares / CORSO BERVE DI PSICOLOGIA DI EMERGENZA” Sefro (MC), 1 Dicembre 2018

CORSO BERVE DI PSICOLOGIA DI EMERGENZA” Sefro (MC), 1 Dicembre 2018

Sabato 1 Dicembre una parte del Team Psicosociale, dietro espressa richiesta della Responsabile della Protezione Civile Comunale, Valentina Polidori, si è recata a Sefro per una giornata di formazione in Psicologia dell’Emergenza rivolta ai volontari della Protezione Civile Comunale di Sefro, Matelica e Castelraimondo, tutti paesi ubicati nella zona pesantemente colpita dal sisma del 2016 e tuttora gravata da tante difficoltà. Il gruppo dei partecipanti era di circa 30 persone e tra loro alcuni rappresentanti di COTRAM (il consorzio dei trasporti pubblici) e di UNICAM (Università di Camerino) hanno reso l’incontro ulteriormente variegato e ricco.

La squadra ARES era composta da Carla Piccinini, Giulia Palego, Barbara Rastelletti e Dorotea Ricci.

I lavori, coordinati da Dorotea, sono iniziati nella mattinata, durante la quale sono state affrontate le parti  teoriche  della Psicologia dell’Emergenza. Dopo una pausa pranzo, allestito negli stessi locali che hanno ospitato il corso, in cui il contatto con i nostri corsisti è diventato via via meno formale si è passati, nel pomeriggio, alla parte pratica con una simulazione su casi in cui il gruppo si è diviso in sottogruppi di tre (vittima, soccorritore ed osservatore), costantemente supervisionati dal nostro team, e restituzione in plenaria del lavoro fatto. In conclusione abbiamo formato due gruppi per il debriefing dove si è elaborato l’esperienza della giornata, cercando di accogliere anche i tanti vissuti, ancora molto presenti, relativi al terremoto.

A sorpresa c’è anche stata la visita di alcuni membri dell’Associazione “Io non Crollo”, venuti a testimoniare, oltre il lavoro fatto con loro nei giorni terribili del sisma, anche e soprattutto la creazione di un indissolubile legame di amicizia e reciproca stima.

E’ difficile sintetizzare in poche parole i sentimenti provati da tutti noi ma è stata davvero una giornata bellissima e ricca di emozioni. Carla e Dorotea, come referenti,  sono state veramente soddisfatte dalla disponibilità, competenza e grande cuore con cui il team ha affrontato questo impegno. Altrettanta grande soddisfazione e riconoscimenti sono stati espressi, sia nell’immediato che nei giorni seguenti, dai coordinatori delle varie sezioni comunali di PC e da tutti i partecipanti.

Avere la conferma, a due anni dal tragico evento, che tutto l’impegno profuso ha avuto un senso non solo allora, ma continua a propagare la sua eco ancora oggi, da la misura di quanto il nostro operato, come curanti delle ferite emotive individuali e collettive, faccia la sua piccola, ma necessaria, parte nel sistema più ampio e complesso dell’intervento nelle maxi-emergenze.

Dorotea, Carla, Barbara, Giulia.

 

 

 

Top