Home / Notizie Ares / 1/5/2015 TERREMOTO NEPAL

1/5/2015 TERREMOTO NEPAL

cropped-logo1.png

 

Dalla “Funzione Volontariato- Sala situazione Italia Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento della Protezione Civile” ci perviene questa comunicazione:

“Ringraziamo per la tempestiva disponibilità segnalata dalla Vostra Organizzazione per partecipare ad un  possibile intervento italiano nelle zone del Nepal colpite dal disastroso sisma.

Al momento attuale, nell’ambito delle procedure che governano gli interventi di protezione civile dell’Unione Europea, all’Italia è stato chiesto di valutare l’invio di un team sanitario specializzato. A tal fine, in esito ad una ricognizione delle risorse disponibili e già accreditate per gli interventi in ambito internazionale, il Dipartimento ha individuato nel Gruppo di Chirurgia d’Urgenza di Pisa (organizzazione iscritta  nell’Elenco Centrale delle OdV) il soggetto maggiormente indicato. In tale contesto, sulla base delle indicazioni impartite dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, è stato inviato in Nepal un primo team di valutazione, per verificare i passi successivi.

Qualora l’intervento italiano venga integrato con ulteriori attività sarà nostra premura rivalutare le disponibilità manifestate.

Cordiali saluti”

Contemporaneamente il nostro Direttore in questi giorni, dal 27 al 29/4, è stato impegnato a Torino per il

       3° WORKSHOP DEI TEAM LEADERS DEGLI EMM EUROPEI

a cui erano presenti tutti i TL degli EMM Europei. E’  stato sempre  in constante contatto con il Nepal per conoscere in tempo reale gli aggiornamenti. Ha confermato che il gruppo del GCU di Pisa è partito ed a ieri era ancora in viaggio per raggiungere un villaggio fuori dalla capitale dove ancora non sarebbe arrivato nessun aiuto. Quindi da quanto risulta anche dalla comunicazione ufficiale  sopra riportata possiamo confermare il  pre allerta  perchè ci potrebbe essere richiesto di ricoprire il secondo o terzo turno solo con gli uomini sul modello già sperimentato ad Haiti. Invitiamo quindi i nostri soci a continuare a tenersi pronti e in regola con i requisiti.

Segreteria Ares, Olivia

Lascia un commento

Top